Resti di una Casa-Torre medievale

© Isola Comacina - COMCEPT
© Isola Comacina - COMCEPT
© Isola Comacina - COMCEPT
© Isola Comacina - COMCEPT

Prima individuazione

Le ricerche compiute da L. M. Belloni interessarono un po’ tutta L’Isola e permisero di riconoscere le tracce di molti edifici destinati ad abitazione o ad altri usi civili.

Descrizione

Numerosi resti di strutture intagliate nella roccia sono visibili lungo il sentiero denominato “Viale del Poeta”, presso il “Sentiero del Bosco” e nell’area della chiesa di S. Maria con il Portico, in altri punti si individuano murature e gradini, che sono la testimonianza di antichi edifici.

L’esempio meglio leggibile è la cosiddetta Casa-Torre: conservata in altezza per 3 metri, ha pianta quasi quadrata di circa 5 metri di lato, la parete meridionale è ricavata per circa un terzo della sua altezza nella roccia, mentre le altre tre sono costruite con conci di pietra legati da malta. Sul lato orientale si aprono una porta con stipite strombato e una finestrella a feritoia, un’altra feritoia è visibile nella parete verso il lago.

Datazione

La tipologia di queste abitazioni, assai semplice e quasi obbligata per sfruttare il pendio e la parete rocciosa, non è puntualmente databile, essa trova infatti confronti fino quasi ai nostri giorni. L’insediamento dell’Isola deve comunque essersi sviluppato tra l’età tardo-romana e il XII secolo.

Ultime ricerche

Il più recente lavoro sugli edifici civili dell’Isola è consistito nei rilievi effettuati nel 1992 (M. Brambilla, G. P. Brogiolo).

Clicca sui segnaposto
per visualizzare
i Punti di Interesse

© 2011-2017 Isola Comacina - PI 03294920131 | +39 0344 56369 | Privacy Credits