L’ente gestore

Nell’ambito dell’Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale “Magistri Comacini”, promosso da Regione Lombardia, Provincia di Como, Fondazione Isola Comacina e Fondazione Cariplo, il Comune di Ossuccio ha dato vita al Complesso Culturale Isola Comacina, composto dall’Isola e dal Museo Archeologico Antiquarium situato in terraferma ad Ossuccio, nei pressi della chiesa di S. Maria Maddalena dal famoso campanile, oggi simbolo del Lago di Como.

Leggi tutto…

È stata attuata un’intensa attività di restauro conservativo delle valenze archeologiche ed artistiche presenti sull’Isola Comacina oltre ad una straordinaria operazione di recupero e messa in sicurezza dei percorsi e dei sentieri e alla manutenzione del verde, tali da rendere L’Isola apprezzabile per gli splendidi panorami e per la natura suggestiva, ed un focolare dell’arte per il prezioso patrimonio artistico che custodisce.

Le notevoli operazioni di recupero dell’antico hospitalis di Ossuccio hanno consentito la collocazione dell’Antiquarium dell’Isola Comacina, dove sono riuniti i reperti archeologici ed i manufatti artistici provenienti dai diversi siti dell’Isola e del territorio di Ossuccio.

Il Comune di Ossuccio, proprietario delle strutture che un tempo costituivano l’hospitalis, gestisce l’Antiquarium che, oltre a sede museale, ha anche funzione di info-point e biglietteria per l’entrata all’Isola Comacina.

La convenzione istituita nel 2009 tra la Fondazione Isola Comacina, proprietaria dell’Isola, e il Comune di Ossuccio ha conferito a quest’ultimo le attività e tutte le funzioni di ordinaria amministrazione e gestione dell’Isola Comacina.

Il Comune di Ossuccio è, quindi, l’ente gestore dell’intero Complesso Isola Comacina e intende al contempo incrementare la visita delle notevoli altre valenze artistiche del territorio comunale, come le chiese romaniche di S. Maria Maddalena di Ospedaletto, S. Giacomo a Spurano, S. Agata e SS. Eufemia e Vincenzo di Isola e il Sacro Monte di Ossuccio, sito dell’UNESCO.

Si tratta di una grande novità per il turismo del lago di Como, un progetto in cui il Comune di Ossuccio crede con forte passione e determinazione, che ha preso avvio a partire da giugno 2010, rappresentando una novità per la stagione turistica.

Il Comune di Ossuccio si occupa altresì delle attività derivanti dal Museo Antiquarium ed ha istituito un team amministrativo ad hoc che si occupa di promozione, organizzazione di eventi, di percorsi e visite guidate al fine di valorizzare L’Isola e il territorio circostante sotto il profilo turistico nel rispetto delle peculiarità naturalistiche e storico-artistiche.

Chiudi

AQST “Magistri Comacini”

L’Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale “Magistri Comacini” è uno strumento di programmazione negoziata, introdotto nella legislazione regionale nel 2003 (legge n. 2 del 14 marzo 2003), che ha permesso di dare forma definitiva a un processo di condivisione avviato su un progetto della Provincia di Como finanziato dalla Fondazione Cariplo.

Leggi tutto…

Tale accordo, promosso dalla Regione Lombardia con la denominazione di Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale per la valorizzazione culturale del Lago di Como ed in particolare dell’area dei “Magistri Comacini”, è stato sottoscritto nel 2005 dalla Fondazione Cariplo, dalla Regione Lombardia, dalla Provincia di Como, soggetto responsabile che si avvale di una consulenza del Politecnico di Milano, e dai seguenti enti: Comunità Montana Lario Intelvese, Unione dei Comuni della Tremezzina, Comune di Bellagio, Comune di Cernobbio, Comune di Laino, Comune di Ossuccio, Comune di Tremezzo, Parrocchia di S. Eufemia di Isola di Ossuccio, Parrocchia dei SS. Nazaro e Celso di Scaria Intelvi, Associazione Villa Vigoni, Ente Villa Carlotta, Fondazione Isola Comacina, Fondo per l’Ambiente Italiano, Centro Studi Magistri Comacini, Università degli Studi dell’Insubria, Diocesi di Como, Ente ecclesiastico Santuario della Beata Vergine del Soccorso e Associazione culturale APPACuVI.

L’AQST “Magistri Comacini” costituisce una tra le prime sperimentazioni di un modello di distretto culturale in cui i beni culturali possono diventare un motore di sviluppo e pertanto tende ad integrare le filiere di valorizzazione dei beni culturali con il territorio, creando sistemi a rete che, nel rispetto delle autonomie, diano legittimità, forza e prospettiva ai singoli progetti, favoriscano la condivisione delle conoscenze, diffondano corrette pratiche di intervento sul patrimonio, creino partecipazione e inclusione sociale.

L’ambito territoriale dell’accordo riunisce due aree che presentano problemi apparentemente antitetici: il Centro Lago, cioè una fascia costiera internazionalmente nota e frequentata e la Valle Intelvi, cioè un’area montana, che costituisce il retrostante paesaggio, un tempo meta di soggiorni climatici, ma con una grande attrattiva, ancora poco sfruttata, costituita da un patrimonio artistico di singolare qualità. La complementarietà delle due aree, sotto il profilo delle peculiarità ed eccellenze sia culturali, sia ambientali, sia turistiche non esclude ampie zone di sovrapposizione in fatto di percorsi a tema archeologico, storico-artistico o naturalistico.

Chiudi

Come Raggiungerci

L’accesso all’Isola Comacina è via lago con imbarco a Ossuccio (Taxi-boat) o per mezzo della Navigazione Lago di Como che permette lo sbarco direttamente sull’Isola.

© Isola Comacina - COMCEPT

Raggiungere l’Antiquarium e l’Imbarco di Ossuccio

Da Milano:
Autostrada Milano-Laghi A9, uscita “Como Nord”, quindi direzione SS 340 Regina verso Menaggio. Fermata a Ossuccio, nei pressi della chiesa di S. Maria Maddalena dal famoso campanile (seguire i cartelli indicatori).

Da Lugano (CH):
Strada Lugano-Menaggio via Porlezza, quindi SS 340 Regina direzione Como. Fermata a Ossuccio.

È possibile raggiungere Como con le Ferrovie dello Stato o con le Ferrovie Nord Milano, per poi proseguire con autobus o battello.
Partenza ogni ora circa da Como, Piazza S. Agostino (vicino alla stazione delle Ferrovie Nord), linea C10 ASF Autolinee – direzione Colico, fermata Ossuccio.

Possibilità di partenza anche dalla fermata della stazione delle Ferrovie dello Stato.

Raggiungere l’Isola Comacina

Nei pressi del Complesso medievale di S. Maria Maddalena di Ossuccio, biglietteria e info-point presso l’Antiquarium, quindi imbarco con taxi-boat privato (servizio navetta) per l’Isola Comacina.
Il biglietto di trasporto taxi boat non è compreso e si paga direttamente in barca.
Usufruendo dei battelli della Navigazione Lago di Como da:
Como, Tavernola, Cernobbio, Moltrasio, Torno, Urio, Pognana Lario, Careno, Nesso, Brienno, Argegno, Sala Comacina, Lezzeno, Campo (fraz. Lenno), Lenno, Tremezzo (Villa Carlotta), Cadenabbia, Bellagio, Menaggio, Varenna, Bellano, Dervio, Pianello, Musso, Dongo, Gravedona, Domaso, Piona e Colico.

Fermata direttamente sull’Isola Comacina.

Informazioni utili sul sito www.navigazionelaghi.it

Con questa modalità è inoltre prevista una convenzione sul biglietto dell’Isola. Vedi convenzioni…

Date e orari

Apertura: L’Isola Comacina e l’Antiquarium sono aperti dal 18 marzo al 31 ottobre 2017.

Isola Comacina

Apertura Parco Archeologico e Naturale:
tutti i giorni dalle 10 alle 17 / ultimo imbarco con taxi-boat da Ossuccio alle 16.30.

Luglio, Agosto e fino al 15 settembre:
tutti i giorni dalle 10 alle 18 / ultimo imbarco con taxi-boat da Ossuccio alle 17.30.

Raccolta Museale Antiquarium:

Dalle 10:00 alle 17:00
Chiuso il lunedì e il giovedì

Biglietteria e info-point presso l’Antiquarium:

Tutti i giorni, dalle 10:00 alle 17:00

Tariffe

Per la visita dell’Isola e del Museo Antiquarium è previsto il pagamento di un TICKET D’INGRESSO acquistabile presso l’Antiquarium o direttamente all’info point / biglietteria sull’Isola.

Il Ticket comprende anche la visita al Museo.
Il biglietto di trasporto taxi boat non è compreso e si paga direttamente in barca.

Sono previste sanzioni per chi ne sarà trovato sprovvisto.

N.B.: In caso di maltempo la direzione si riserva di chiudere anticipatamente l’Isola rispetto all’orario previsto.

Singoli adulti 6,00 €
Singoli bambini (da 0 a 5 anni) GRATUITO
Singoli bambini (da 6 a 12 anni) 3,50 €
Singoli anziani (over 65) 5,00 €
Singoli studenti 5,00 €
Comitive oltre 20 persone ADULTE 4,50 €
Comitive oltre 20 persone SCUOLE, UNIVERSITÀ 3,50 €
Capi Comitiva GRATUITO
Guide GRATUITO
1 insegnante ogni 15 studenti GRATUITO
Diversamente abili con accompagnatore GRATUITO
Soci dell’Associazione Culturale Isola Comacina GRATUITO
Residenti del Comune di Tremezzina GRATUITO
Residenti e nati a Sala Comacina GRATUITO
PACCHETTO FAMIGLIA: 2 adulti + 2 bambini 15,00 €
PACCHETTO FAMIGLIA: 2 adulti + 3 bambini 17,00 €
Singoli adulti, anziani, studenti e comitive adulti 2,00 €
Singoli bambini (da 0 a 5 anni) GRATUITO
Comitive Studenti e Singoli bambini (da 6 a 12 anni) 1,50 €

Visita la pagina delle Convenzioni!

Informazioni per il Turista

Il tour dell’Isola si percorre a piedi, si consiglia pertanto l’utilizzo di scarpe comode, adatte ad un percorso escursionistico.
I sentieri indicati sono tutti generalmente percorribili, anche se per percorrerli occorre un abbigliamento adeguato. Seppur ubicati in vicinanza del lago hanno le caratteristiche dei sentieri di montagna e sono per alcuni tratti privi di protezione. In considerazione della particolarità delle caratteristiche orografiche, a seguito del manifestarsi di condizioni meteorologiche avverse, alcuni tratti di sentieri possono essere interdetti al transito a titolo precauzionale. Informarsi sempre in loco sulla effettiva percorribilità.

Possibilità di chiedere presso la biglietteria sull’Isola o all’Antiquarium la mappa dell’Isola Comacina così da poter visualizzare tutti i percorsi e localizzare i punti di interesse.

Sul percorso dell’Isola sono presenti pannelli esplicativi per il supporto didattico al visitatore, volti a descrivere accuratamente tutti i siti archeologici, la chiesa di San Giovanni Battista e le Case per Artisti.

L’interno della Chiesa di San Giovanni è visitabile solo con visita guidata.

Il percorso dell’Isola non è adatto a persone con disabilità motorie.

L’uso di carrozzine e/o passeggini per bambini è possibile solo in determinati tratti dell’Isola, in quanto in altre aree vi sono delle scalinate. È possibile trasportare per brevi tratti il mezzo oppure lasciarlo in custodia presso l’Antiquarium o direttamente presso la biglietteria sull’Isola.
Per maggiori info l’Isola dei bimbi.

I cani possono accedere all’Isola solo se tenuti al guinzaglio e con l’apposito sacchetto portarifiuti.

L’area è provvista di spazi pic-nic, con tavoli e panchine in legno e appositi portarifiuti accanto.

PRESTA ATTENZIONE A NON DIVENTARE TU STESSO UN ELEMENTO DI DEGRADO: CONCORRI ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA, NON LASCIARE RIFIUTI LUNGO I SENTIERI

In caso di pioggia L’Isola è fornita di spazi chiusi per il riparo corrispondenti al resto di abitazione medievale nei pressi dell’approdo del Re del Belgio, il portico della chiesa di S. Giovanni Battista e l’interno del complesso dei SS. Faustino e Giovita.
L’Isola Comacina è fornita di servizi igienici pubblici nei pressi del Complesso dei SS. Faustino e Giovita, localizzati anche sulla mappa.
Sull’Isola Comacina sono presenti il bar “La Botte” e il ristorante “Locanda dell’Isola”.
Il parco Isola Comacina dedica maggiore attenzione alle necessità delle famiglie e ai piccoli visitatori:

Sono disponibili presso la biglietteria dell’Isola e l’Antiquarium zaini porta bimbo (max fino 15 kg), noleggiabili gratuitamente per la visita dell’Isola Comacina.
È possibile richiederlo anticipatamente per il giorno della visita inviando una mail a
info@isola-comacina.it

Presso l’area servizi igienici del parco Isola Comacina è stato predisposto un fasciatoio.

 
Approfondire
Puoi approfondire le tue conoscenze sull’Isola Comacina e sul territorio circostante chiedendo, presso l’Antiquarium e la biglietteria sull’Isola Comacina, il supporto delle AUTOGUIDE, ovvero dei quaderni di approfondimento descrittivi delle peculiarità dell’Isola Comacina. Le Autoguide sono gratuite e sono utilizzate come supporto solo ed esclusivamente durante il percorso sull’Isola. Vanno pertanto riconsegnate al termine del tour autonomo.

L’Antiquarium è fornito di un bookshop ed area gadget dove è possibile acquistare libri e quaderni di approfondimento.

Turismo sostenibile

Il Complesso turistico/culturale Isola Comacina ha scelto di seguire un modello di sviluppo basato sulla sostenibilità.
Si è così impegnato a favorire lo sviluppo sociale ed economico, con particolare attenzione alla salvaguardia della qualità dell’ambiente, della salute dei cittadini, della vivibilità e della disponibilità delle risorse presenti e future.

Contatti

Antiquarium – Isola Comacina

Via Somalvico
22016 Tremezzina, località Ossuccio
Lago di Como – ITALIA

Tel. +39 0344 56369
Fax +39 0344 56312

info@isola-comacina.it

Info legali

Associazione Promozione Isola Comacina
P. IVA 03294920131

© 2011-2017 Isola Comacina - PI 03294920131 | +39 0344 56369 | Privacy Credits